Mappa Comitati – Fare tap sulla regione

Regolamenti Sci Alpino Categoria Master

Regolamenti Master 2019/2020

Di seguito un estratto delle norme che regolano la partecipazione e gare dedicate ai Master

3.2.10 – MASTER (G_MAS / CR_MAS GARE DI CATEGORIA CON LA PARTECIPAZIONE DEI GIOVANI E SENIOR)

Per tutte le tipologie delle gare di Categoria:

Il sorteggio degli ordini di partenza è effettuato per ognuna delle categorie femminili del Gruppo D, per quelle del Gruppo C, per quelle del Gruppo B, per quelle del Gruppo A e a seguire in ordine di punteggio FISI la categoria Giovani e Senior Il primo gruppo all’interno di ogni categoria è composto al massimo da 15 atleti. Tutto il primo Gruppo di ogni categoria deve essere compreso nello spazio di 30 punti Fisi.

Normalmente la successione nelle partenze delle categorie è la seguente:

tutto il Gruppo D, D13- D12-D11-D10-D9-D8-D7-D6-D5-D4-D3-D2-D1;

tutto il Gruppo C, C13-C12-C11-C10-C9-C8-C7

tutto il Gruppo B, B6-B5-B4;

tutto il Gruppo A, A3-A2-A1.

La Giuria può decidere differentemente solo se ciò è vantaggioso per le categorie D e C.

Nella seconda manche, per l’ordine di partenza di ogni categoria, s’invertono tanti atleti quanti sono presenti nel primo gruppo, a seguire i rimanenti atleti classificati secondo i tempi ottenuti nella prima manche.

Per le gare G_MAS e le CR_MAS, è data facoltà alle società organizzatrici, in accordo con il proprio Comitato Regionale, di poter limitare la partecipazione alla sola categoria Master escludendo di fatto i Giovani e Senior ed anche di poter contingentare sia il punteggio che la partecipazione alla Provincia o alla propria Regione la partecipazione.

Dette possibilità dovranno esser indicate nel regolamento gara, obbligatoriamente da pubblicare in calendario federale, ed anche nella colonna “NOTE” della gara stessa.

3.2.10.1 – GRUPPI UNIFICATI PER GARE DI CATEGORIA G_MAS / CR_MAS / CPI_MAS

Unione dei Gruppi: qualora il numero degli atleti iscritti nel Gruppo A o nel Gruppo Giovani/Senior maschile, oppure nel Gruppo D o nel Gruppo Giovani/Senior femminile, fosse inferiore a 6 si procederà all’Unificazione dei Gruppi. Sarà realizzato un unico gruppo maschile comprendente Giovani/Senior e Master A oppure un gruppo femminile comprendente Giovani/Senior e Master D. In caso di Gruppo Unificato si dovrà procedere ALLA STESURA della lista di partenza con le regole applicate alle gare Master partendo col gruppo D13 con a seguire in ordine di punteggio le Senior e Giovani, poi il gruppo C, a seguire il gruppo B e per ultimo il gruppo A / Senior / Giovani, tutti in ordine di punteggio RISPETTANDO IL MINUTO FRA LE CATEGORIE.

IMPORTANTE: l’organizzazione o meglio ancora il Delegato Tecnico della gara, dovrà nella maniera più celere possibile comunicare al Comitato Regionale della Società organizzatrice ed all’ufficio ponteggi FISI (punteggi@fisi.org) l’unificazione delle categorie per consentire la pubblicazione delle classifiche gara sul portale FISI ed il calcolo per l’aggiornamento punteggi atleti.

Conseguentemente la classifica finale sarà in funzione dell’Ordine di Partenza a Gruppo Unificato con Ordine di Partenza e Classifica di categoria Senior/Giovani. Le premiazioni resteranno invariate in funzione delle varie categorie.

3.2.10.2 – CLASSIFICHE

Per l’assegnazione dei punti di organizzazione, di partecipazione, per il calcolo della penalità di gara e dei punti FISI si compilano 6 classifiche:

  • una per il gruppo Master D
  • una per il gruppo Giovani e Senior Femminile
  • una per il gruppo Master A;
  • una per il gruppo Master B.
  • una per il gruppo Master C
  • una per il gruppo Giovani e Senior Maschile

Le categorie di età appartenenti allo stesso gruppo devono correre sulla medesima pista.

3.2.10.3 – PREMIAZIONI

E’ consigliata la premiazione di:

  • prime 5 Società;
  • primi 3 di ogni categoria.

3.2.10.4 – PENALIZZAZIONE GARE GRUPPO D

Per tutte le gare Master del Gruppo D la penalizzazione massima sarà di 100 punti anche nel caso di gruppo unificato. L’unificazione del gruppo andrà sempre incorporata sulla gara MDF (Master D Femminile)

3.2.11 – CAMPIONATI ITALIANI MASTER (CI_MAS)

Tre gare, una di Gigante, una di Slalom ed una di Super G, valide per l’assegnazione del titolo di Campione Italiano di Categoria. Per ogni specialità riceveranno il Diploma di Campione Italiano tutti i vincitori della rispettiva Categoria, inoltre, i migliori tre tempi dei rispettivi 4 Gruppi (A-B-C-D) riceveranno le Medaglie della Federazione. Salvo diversa disposizione della Giuria:

  • la gara di Slalom Speciale sarà in due manche per tutti i Gruppi.
  • la gara di Slalom Gigante sarà in una sola manche per tutti i Gruppi

Qualora la Giuria per cause di forza maggiore decidesse per una sola manche, la gara sarà ritenuta valida sia per il punteggio sia per l’assegnazione del titolo

In concomitanza con i C.I. non ci possono essere altre gare Master sul territorio Nazionale

3.2.12 – COPPA ITALIA MASTER (CPI_MAS)

Circuito Nazionale di Gare CPI_MAS, con la partecipazione dei Giovani e Senior, ma solo le Categorie Master concorrono al titolo.

31 Gare di ammissione, programmate in 7 fine settimana e distribuite fra i principali Comitati Regionali. Sono comprese le gare dei Campionati Italiani Master.

  • Gare di finale SG-GS-SL, programmate in un unico fine settimana

NB: Le gare di Coppa Italia possono essere spostate di località, nell’ambito della microzona di appartenenza, ma per nessun motivo possono essere spostate di data. Per la miglior riuscita della manifestazione, nel rispetto della data, potrà essere variata la specialità in programma.

Punteggi, in tutte le gare sarà applicata la tabella Coppa del Mondo

Ammissione, per essere nella classifica finale di Coppa Italia è necessario essere presenti in almeno sette (7) classifiche delle gare di ammissione regolarmente organizzate. Di questi sette risultati, almeno uno deve essere di Slalom o Super Gigante.

La Classifica assoluta, della Coppa Italia Master 2019-20, per ogni atleta e in ogni categoria, sarà ottenuta dalla somma dei migliori risultati ottenuti in nove (9) gare di ammissione, più i punti ottenuti nelle TRE GARE della Finale. Premiazione Finale, assoluta: In ogni Categoria saranno premiati i migliori tre punteggi della Classifica di Coppa Italia Master 2018-19. Nel caso di parità si terrà conto del miglior punteggio scartato (somma di tutti i punti scartati)

La Classifica di Società: sarà ottenuta dalla somma di tutti i punti ottenuti da tutti i suoi Atleti presenti nella classifica finale (compresi anche quelli scartati).

Premiazione: Saranno premiate le prime 10 Società e l’elenco sarà pubblicato nel sito della FISI. Alla Società prima classificata verrà assegnato il Trofeo San Giacomo, con l’incisione della propria denominazione sociale, da custodire fino l’assegnazione dell’anno successivo.

La Classifica di Comitato Regionale: sarà ottenuta dalla somma di tutti i punti ottenuti da tutti i suoi Atleti presenti nella classifica finale (compresi anche quelli scartati).

Premiazione: Saranno premiati i primi 5 Comitati Regionali con la COPPA FISI.

In concomitanza con le gare di CpI Master non ci possono essere altre gare Master nel Comitato ospitante.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *