Mappa Comitati – Fare tap sulla regione

Regolamenti Sci Alpino Categoria Master

Regolamenti Master 2020/2021

Come di consueto vi proponiamo  un estratto delle norme che regolano la partecipazione e gare dedicate ai Master per la stagione 2020/2021

3.2.10.1 – GRUPPI UNIFICATI PER GARE DI CATEGORIA G_MAS / CR_MAS / CPI_MAS

Unione dei Gruppi: qualora il numero degli atleti iscritti nel Gruppo A o nel Gruppo Giovani/Senior maschile, oppure nel Gruppo D o nel Gruppo Giovani/Senior femminile, fosse inferiore a 6 si procederà all’Unificazione dei Gruppi. Sarà realizzato un unico gruppo maschile che confluirà nella categoria Giovani/Senior o un gruppo femminile nella categoria MDF. In caso di Gruppo Unificato si dovrà procedere ALLA STESURA della lista di partenza con le regole applicate alle gare Master partendo col gruppo D13 con a seguire in ordine di punteggio le Senior e Giovani, poi il gruppo C, a seguire il gruppo B e per ultimo il gruppo A / Senior / Giovani, tutti in ordine di punteggio RISPETTANDO IL MINUTO FRA LE CATEGORIE.

Conseguentemente la classifica finale sarà in funzione dell’Ordine di Partenza a Gruppo Unificato con Ordine di Partenza e Classifica di categoria Senior/Giovani.

Le premiazioni resteranno invariate in funzione delle varie categorie.

3.2.10.2 – CLASSIFICHE

Per l’assegnazione dei punti di organizzazione, di partecipazione, per il calcolo della penalità di gara e dei punti FISI si compilano 6 classifiche:

  • una per il gruppo Master D
  • una per il gruppo Giovani e Senior Femminile
  • una per il gruppo Master A;
  • una per il gruppo Master B.
  • una per il gruppo Master C
  • una per il gruppo Giovani e Senior Maschile

Le categorie di età appartenenti allo stesso gruppo devono correre sulla medesima pista.

3.2.10.3 – PREMIAZIONI

E’ consigliata la premiazione di:

  • prime 5 Società;
  • primi 3 di ogni categoria.

3.2.10.4 – PENALIZZAZIONE GARE GRUPPO D

Per tutte le gare Master del Gruppo D la penalizzazione massima sarà di 100 punti anche nel caso di gruppo unificato.

L’unificazione del gruppo andrà sempre incorporata nella gara MDF (Master D Femminile).

3.2.11 – CAMPIONATI ITALIANI MASTER (CI_MAS)

Tre gare, una di Gigante, una di Slalom ed una di Super G, valide per l’assegnazione del titolo di Campione Italiano di Categoria. Per ogni specialità riceveranno il Diploma di Campione Italiano tutti i vincitori della rispettiva Categoria, inoltre, i migliori tre tempi dei rispettivi 4 Gruppi (A-B-C-D) riceveranno le Medaglie della Federazione. Salvo diversa disposizione della Giuria:

  • la gara di Slalom Speciale sarà in due manche per tutti i Gruppi.
  • la gara di Slalom Gigante sarà in una sola manche per tutti i Gruppi

Qualora la Giuria per cause di forza maggiore decidesse per una sola manche, la gara sarà ritenuta valida sia per il punteggio sia per l’assegnazione del titolo

In concomitanza con i C.I. non ci possono essere altre gare Master sul territorio Nazionale.

3.2.12 – COPPA ITALIA MASTER (CPI_MAS)

COPPA ITALIA MASTER: Circuito Nazionale di Gare CPI_MAS, con la partecipazione dei Giovani e Senior, ma solo le Categorie Master concorrono al titolo, sarà effettuata in due fasi, la prima a livello regionale intesa come fase di qualificazione, la seconda a livello nazionale, intesa come finale che ne determinerà i vincitori.

1° fase di qualificazione:

Ogni Comitato Regionale o gruppo di Comitati regionali, di seguito meglio identificati, sceglie dal rispettivo calendario otto (8) gare per la qualificazione alla CPI. Saranno definite: regionali di qualificazione

Ogni gara attribuisce il punteggio Coppa del Mondo, ad ogni atleta in base al risultato acquisito nella propria categoria. Per accedere alla classifica finale ogni atleta deve avere sei (6) risultati validi indipendentemente dalla specialità.

Ogni atleta somma i sei (6) migliori risultati, conquistati nella 1° fase e, con tale punteggio, si può presentare alla finale.

N.B. Partecipazione, se consentito dalle vigenti leggi, ogni atleta può partecipare a qualunque gara ma solo quelle del rispettivo comitato di appartenenza, o gruppo di Comitati ufficiale, gli attribuiscono il punteggio di qualificazione.

2° fase FINALE:

3 gare di Finale SG-GS-SL, da disputare in un unico fine settimana, ogni gara della quale attribuisce il punteggio Coppa del Mondo, ad ogni atleta, in base al risultato acquisito nella propria categoria.

La Classifica assoluta di Coppa Italia, per ogni atleta ed in ogni categoria, risulterà dalla somma del punteggio, acquisito nella fase di qualificazione, a quello acquisito nelle tre gare della Finale. In caso di parità si terrà conto anche della somma dei punteggi scartati nella fase di qualificazione.

Nel malaugurato caso che una delle tre gare non possa essere effettuata la classifica sarà valida anche se limitata alle due disputate.

Premiazione Finale, saranno premiati con coppa/targa e diploma, i primi tre atleti di ogni categoria; il primo classificato riceverà la COPPA FISI.

Classifica di Società, sarà ottenuta dalla somma dei punti, anche quelli scartati, di tutti i suoi atleti presenti nella classifica finale.

Premiazione: Saranno premiate le prime 10 Società e l’elenco sarà pubblicato nel portale FISI. Alla Società prima classificata sarà consegnato il Trofeo San Giacomo con l’incisione della propria denominazione sociale, da custodire fino all’assegnazione dell’anno successivo.

La Classifica di Comitato Regionale sarà ottenuta sommando tutti i punti, anche quelli scartati, acquisiti dagli atleti del rispettivo comitato di appartenenza.

Premiazione, saranno premiati, con la Coppa FISI, i primi cinque Comitati Regionali.

NB, per quanto riguarda la sola classifica di Comitato, nel caso che nella fase di qualificazione si sia effettuato l’accorpamento di due o più comitati, il sistema non ne terrà conto, procedendo al computo di ogni singolo atleta, per ogni singolo comitato.

Accorpamenti di Comitati Regionali: Centro Sud = CAM-CLS-CAB-CUM-CAL

SCI_ALPINO_Agenda_Sport_Invernali_2020-2021