COPPA ITALIA 2023………..CHE COPPA?

COPPA ITALIA 2023………..CHE COPPA?

Da pochi giorni si è conclusa con le finali in Val d’Ultimo la Coppa Italia 2022. Anche questa edizione, dopo quella del 2021 è figlia di una situazione emergenziale causata dalla pandemia. Ha lasciato dietro di se’ un regolamento che alla fine non è piaciuto a nessuno e tante polemiche e critiche, aumentate anche dalla modifica del regolamento in corso d’opera. Purtroppo come tutti sanno sì è tolto l’obbligo di dover organizzare slalom e super gigante per essere ammessi alle finali. Ob torto collo così è stato.  Ora la maggior parte dei concorrenti vuole tornare all’antico.  

 

Pianeta master 3 anni fa propose un sondaggio in cui si chiedeva ai concorrenti come avrebbero voluto la Coppa Italia. Ve lo riproponiamo  proponendovi 5 alternative. Non vi resta che compilare e premere invio. Periodicamente vi informerò il procedere del sondaggio. A voi la parola.

 

Qui sotto il form da compilare, per passare nei vari campi dovete far scorre il mpuse all’interno del riquadro. . Potrete farlo una volta soltanto.

 

 

 

4 Commenti
  • Silvia Vagnone Giacosa
    Inserito su 09:19h, 13 Maggio Rispondi

    Volevo sapere se qualcuno sapeva di una premiazione a Forte dei Marmi come era stato ante Covid
    Grazie

    • La redazione
      Inserito su 12:57h, 13 Maggio Rispondi

      Bella domanda. Spero che alla commissione nazionale si sappia qualcosa. Non mancherò ad informare

  • giorgio cipparrone
    Inserito su 10:40h, 04 Maggio Rispondi

    comunque ci vorrebbe più coinvolgimento della federazione e dei comitati

    • La redazione
      Inserito su 12:24h, 04 Maggio Rispondi

      Be ci sono comitati che sono molto operativi organizzando circuiti molto ben partecipati, vedi Lombardia, Valle d’Aosta, Veneto, Alto Adige. Altri invece forse latitano un poco. Ci vorrebbe anche un coinvolgimento più fattivo da parte di chi (concorrenti) per migliorare le cose e non restare a discussioni sulle chat che non portano a nulla. Per la federazione obbiettivamente forse è più complicato e francamente forse è più importante impegnarsi soprattutto per i giovani che sono il futuro.

Posta un commento

*

code